La classifica del sesso in Europa

Se gli italiani si piazzano bene con una media di 8,7 rapporti al mese, come si comporteranno sul fronte delle prestazioni sessuali i colleghi europei? Male la Svezia, eccellenti Slovacchia e Islanda

Dove si fa più l’amore in Europa

Gli europei hanno tanti difetti, ma quello maggiore è quello di fare meno sesso di tutto il pianeta. Ma pare ci sia una motivazione valida, ovvero si preferisce la carriera, tralasciando i piaceri del letto. Scegliere di trascorrere ore ed ore in ufficio , focalizzati tra obiettivi da raggiungere e documenti. Più che altro, queste persone in carriera preferiscono il sesso occasionale, decisamente meno soddisfacente a lungo andare, e he non compensa la carenza di affetto. Tanto che si è deciso di analizzare nel dettaglio le abitudini sessuali dei vari Paesi Europei.

Non solo per capire chi usasse ed acquistasse di più i sex toys di Ahhsi.it, bensì anche per constatare chi avesse il primato di avere più rapporti sessuali. Ad esempio, noi italiani, benché meno impegnati col lavoro rispetto al resto d’Europa, soprattutto nelle regioni settentrionali, pare che abbiamo una media di 8,7 rapporti al mese. Esso è un dato notevole, visto che si avvicina alla media europea. Il primato però spetta agli slovacchi. Subito in coda ai paesi dell’Est europeo ci sono gli spagnoli e i belgi, con 1,5 rapporti ogni 3 giorni.

Sesso: Francia delude, sorpresa Islanda

La Croazia detiene una media di 11,2 rapporti sessuali mensili. Le prime posizioni sono occupate tutte dai popoli slavi e, infatti, sull’ultimo gradino del podio si piazzano i serbi, che, insieme ai montenegrini, fanno sesso 10,7 volte al mese, sempre secondo questa stravagante statistica.

Ma anche i bulgari si stanno facendo sentire, visto che pare che le volte che fanno sesso sono 10,6 nell’arco dei 30 giorni. La Francia, nonostante il mito di essere particolarmente passionali e grandi amatori, deludono: con un rapporto ogni 3 giorni meritano la quinta posizione. Stessa media per la Repubblica Ceca, i quali si approcciano all’intimità in media 10 volte al mese.

Scorrendo la classifica, si trova il Regno Unito, con una media mensile di 9,8. Polacchi e olandesi vanno di pari passo in quanto fanno sesso 9,6 volte ogni mese. In Islanda fa molto freddo, e per scaldarsi non c’è nulla di meglio che coccolarsi tra le lenzuola 9 volte nell’arco di trenta giorni. Un risultato notevole se si pensa che in Portogallo la media nazionale dei rapporti sessuali completi mensili si aggira sui 9,1.

Europa vs resto del mondo

I tedeschi saranno sul tetto dell’Europa, ma non per quanto riguarda il sesso, visto che arrivano a una media di 8,7 rapporti al mese. Norvegia e Danimarca sorprendono con il dato di 8,2 di media. In Irlanda si fa sesso 8,1 nell’arco dei 30 giorni, mentre gli svedesi concludono la classifica piazzandosi ultimi, arrivando a malapena a 7,7 volte al mese.

SI sta parlando degli Stati d’Europa, ma se si prova ad allargare la classifica a tutto il globo, si nota la pesante differenza tra i paesi industrializzati, dove si lavora molto, e quelli meno industrializzati. In Giappone si sa che il lavoro è l’attività maggiore, anche culturalmente parlando: ebbene, si fa sesso solamente 45 volte all’anno. In Grecia, invece, nel 365 giorni si hanno 103 rapporti sessuali in media. In Bielorussia i cittadini fanno sesso orientativamente tra le 112 e le 115 volte all’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *